Quante gocce di CBD devo assumere? Cosa succede se assumo troppo CBD? Ecco due delle domande più frequenti quando si parla del CBD. Non ci sono raccomandazioni universali di dosaggio. Vari studi e valori empirici forniscono valori indicative utili per orientarsi. Nel seguente articolo parliamo della dose giornaliera consigliata, del sovradosaggio e di misure precauzionali per evitare eventuali effetti indesiderati e controindicazioni dopo l’assunzione.

Dosaggio CBD: goccia dopo goccia per più benessere

Sempre più studi mostrano che il CBD può essere una vera alternativa per diversi disturbi a causa delle sue proprietà positive sul corpo. Il cannabinoide viene soprattutto usato per promuovere la qualità del sonno, ridurre il tempo per prendere sonno, contro lo stress, per regolare le percezioni sensoriali negative e per sostenere il benessere generale. Per ottenere gli effetti desiderati è fondamentale trovare il proprio dosaggio individuale che può essere una cosa difficile.

Perché è così difficile fare delle raccomandazioni universali?

Simili agli occhiali e le diottrie, l’olio di CBD e il numero di gocce devono essere adattati individualmente da persona a persona e possono cambiare nel passare del tempo. Diversi fattori influenzano l’interazione del CBD con l’organismo:

  • Peso corporeo
  • Metabolismo
  • Stile di vita
  • Farmaci
  • Condizione di salute
  • Sensitività [1]

Questi fattori variano molto da persona a persona e dipendono dal sesso e dalla genetica. Per questo è difficile fare raccomandazioni universali. Ognuno deve quindi trovare il proprio dosaggio ottimale. Grazie ad alcuni punti di orientamento può essere trovato più facilmente.

Consigli dosaggio olio CBD: Quanto CBD dovrei assumere al giorno?

A seconda dei risultati degli studi, si possono dare delle raccomandazioni generali sul dosaggio che sono divisi in microdosaggio, dosaggio standard e macrodosaggio. Queste raccomandazioni sono rivolti a prodotti di CBD di alta qualità con un’eccellente biodisponibilità. Maggiore è la biodisponibilità, maggiore è la quantità di una sostanza che il corpo può assorbire.

Schema di dosaggio del CBD

Schema di dosaggio del CBD

Per raccomandazioni concreti consigliamo di consultare il proprio medico, il quale può fare delle raccomandazioni individuali. Lo schema di dosaggio fornisce soltanto valori stimati per un migliore orientamento.

Che cosa sono il microdosaggio, dosaggio standard e macrodosaggio?

Microdosaggio

Quando si parla di microdosaggio si parla di dose a livelli bassi di CBD tra i 0,5 ai 20 mg di CBD al giorno. Sono adatti soprattutto per avvicinarsi alla dose ottimale e quindi perfetti per iniziare. Il microdosaggio è usato per una varietà di problemi legati al benessere.

Dosaggio standard

Il dosaggio standard si muove tra i 10 e i 100 mg di CBD al giorno. È ottimale per disturbi speciali corporei e mentali.

Macrodosaggio

Il macrodosaggio ha un livello particolarmente elevato tra i 50 e i 800 mg di CBD al giorno. Viene utilizzato soltanto in rari casi.

Allgemein spielen sich die meisten Dosierungen im Bereich der Mikrodosierung ab.

Non esiste una raccomandazione universale di dosaggio

Non esiste una raccomandazione universale di dosaggio

Ogni persona è individuale e reagisce in modo diverso a sostanze naturali come il CBD, quindi non esistono neanche delle raccomandazioni universali di dosaggio. Può essere che qualcuno abbia già avuto dei resultati buoni con un dosaggio basso. Questo è dovuto a fattori come la condizione del sistema endocannabinoide del corpo o il peso corporeo.

CBD: effetti indesiderati - cosa succede se assumo troppo CBD?

Quando si assume il CBD possono verificarsi degli effetti indesiderati se la dose è troppo alta:

  • Stanchezza
  • Sonnolenza
  • Riduzione dell’appetito
  • Diarrea

Inoltre la letteratura indica che può verificarsi un aumento reversibile delle transaminasi epatiche se il dosaggio è troppo alto o se il CBD viene assunto in combinazione con farmaci che compromettono il fegato. In questo caso, si consiglia consultare il medico per discutere l’assunzione [2].

Prodotti CBD puri come alternativa sicura

Come l’OMS ha dichiarato: il CBD è ben tollerato e non ha (quasi) nessun effetto collaterale [3]. Quando il prodotto contiene però il THC si possono verificare alcuni effetti collaterali.

Fare attenzione ad un basso valore di THC

Coloro che sono particolarmente sensibili ai prodotti CBD dovrebbero quindi assicurarsi di acquistare prodotti CBD con un contenuto di THC particolarmente basso. Idealmente, il THC è difficilmente rilevabile o non rilevabile affatto.

Cosa fare se ho assunto troppo CBD?

Dosaggio CBD: Cosa fare se ho assunto troppo CBD?

Pensi di aver assunto troppo CBD? Poi ci sono alcuni punti che possono aiutarti a trovare la tua dose di benessere. Ma prima di tutto: stai calmo perché non esiste un sovradosaggio nel senso convenzionale. I seguenti punti possono aiutarti a trovare la tua dose di benessere:

  1. Ridurre il dosaggio
  2. Non combinare troppo prodotti al CBD
  3. Stare attento ai metodi di estrazione e alla qualità
  4. Tenere presente il contenuto di CBD
  5. Escludere interazioni con altri farmaci
  6. Trovare il prodotto al CBD adatto
  7. Ripensare alla forma di assunzione

Ridurre il dosaggio

Meno è meglio – questa à anche la raccomandazione per i prodotti CBD. Se hai la sensazione di aver assunto troppo CBD, riduci la dose. “Il più delle volte, le persone tendono ad aumentare il dosaggio se gli effetti desiderati non si verificano subito. Invece, provate ad abbassare il dosaggio – questo ha aiutato molti a trovare il loro Sweet Spot“, dice il consiglio degli esperti [4].

Il termine „Sweet Spot“ descrive una sorta di zona efficace – un dosaggio con il quale si raggiungono gli effetti ideali. Questa zona può cambiare nel tempo o a seconda del stato d’animo – quindi è possibile che sia necessario abbassare il dosaggio.

Non utilizzare troppi prodotti al CBD allo stesso tempo

Utilizzi diversi prodotti di canapa e CBD allo stesso tempo? Allora può succedere che il contenuto di CBD sia troppo alto. In questo caso si consiglia di aspettare un paio di ore tra l’assunzione dei singoli prodotti.

Fare attenzione ai metodi di estrazione e alla qualità

La sensazione di sovradosaggio può essere un segno di scarsa qualità: Utilizza i prodotti provenienti da metodi di estrazione delicati. Impurità o residui di solventi possono scatenare reazioni negativi. Per un’esperienza piacevole con il CBD usa i prodotti bio di CBD di alta qualità che sono privi di pesticidi indesiderati e metalli pesanti. Se soffrite di allergie, date un’occhiata all’olio con cui l’estratto di CBD è arricchito.

Fare attenzione al contenuto di CBD

Fare attenzione al contenuto di CBD

Sai quanto mg di CBD si trovano in una goccia del tuo olio? È importante avere un’idea della quantità di CBD che si sta assumendo. Di solito il dosaggio è indicato direttamente sul prodotto o sulla confezione. È consigliato rispettare le raccomandazioni di consumo del prodotto. Soprattutto se sei principiante del CBD e assumi il CBD la prima volta si consiglia di iniziare con una dose bassa e, se necessario, di adattare il dosaggio in base alle raccomandazioni. I nostri oli di CBD hanno il seguente contenuto di CBD:

  • L'olio al 5% ha un contenuto di CBD di circa 1,52 mg di CBD per goccia
  • L'olio al 10% ha un contenuto di CBD di circa 3,04 mg di CBD per goccia

Interazioni con farmaci

Prende anche dei farmaci? In questo caso, ci possono essere interazioni che scatenano reazioni negative. Per evitare interazioni si consiglia aspettare 3 -4 ore tra l’assunzione del farmaco e l’assunzione di CBD. Prima di assumere l’olio di CBD ti raccomandiamo di consultare il tuo medico per discutere l’assunzione combinata. I prodotti CBD non sostituiscono nessuna terapia prescritta dal medico!

Trovare il prodotto adatto

Olio di CBD, capsule di CBD – la gamma di prodotti CBD è ormai molto ampia. Il vantaggio dell’olio di CBD è il dosaggio individuale. Il numero di gocce può essere adattato secondo necessità. Le capsule invece contengono già una quantità predosata di CBD facilitando così il dosaggio.

Consiglio: fai delle notizie su come ti senti con i diversi dosaggi. In caso di reazioni spiacevoli, si può tornare al dosaggio precedente. Aspetta 2 – 4 giorni prima di aumentare o ridurre di nuovo la dose [4].

Ripensare la forma d‘assunzione

Per quanto siano diversi i prodotti, lo sono anche le forme d’assunzione: l’inalazione, in forma di gocce o capsule. Le forme si distinguono soprattutto attraverso la durata dell’effetto e l’inizio dell’effetto. Anche in questo caso, è importante trovare la forma più adatta alle proprie esigenze e preferenze. Anche se la forma di gocce è quella più conosciuta e popolare può essere la forma d’assunzione sbagliata per te.

Il seguente grafico illustra l’assunzione, l’inizio e la durata dell’effetto dei diversi prodotti CBD:

Durata dell'effetto di prodotti CBD

Non è possibile sovradosare il CBD, ma possono manifestarsi effetti indesiderati

Un sovradosaggio il CBD in senso convenzionale non è possibile con i prodotti CBD disponibili in commercio – per raggiungere i 1500 mg di CBD al giorno, si dovrebbe svuotare più di una bottiglia di CBD da 10 ml, a seconda del contenuto di CBD.

Tuttavia, gli esperti sconsigliano dosaggi così alti – soprattutto per quanto riguardano gli effetti benefici sul benessere, si raccomandano micro dosaggi o dosaggi standard [4].

Conclusione

Gli studi, i resoconti di esperinez e la letteratura suggeriscono che il CBD ha un profilo di sicurezza generalmente buono – un sovradosaggio con la somministrazione controllata non è quindi da temere. Assumendo troppo CBD si possono manifestarsi effetti indesiderati. È quindi consigliato attenersi alla dose giornaliera consigliata indicata sul prodotto, iniziare con una dose bassa o consultare il proprio medico di base per discutere il dosaggio adatto. Dai al tuo corpo 3 o 4 giorni per adattarsi al nuovo dosaggio. In combinazione con un olio di CBD di alta qualità troverai la tua dose di benessere.

Fonti

[1] LEINOW, L. B., J. (2019) Heilen mit CBD. Das wissenschaftlich fundierte Handbuch zur medizinischen Anwendung von Cannabidiol. BIRNBAUM, J. München: Riva Verlag 1: 384 p.

[2] Frankhauser, M. & Eigenmann, D. (2020). Geschichte – Praxis – Perspektiven. Cannabis in der Medizin. Solothurn: Nachtschattenverlag.

[3] Wanitschek, A. & Vigl, S. (2018). Cannabis und Cannabidiol (CBD) richtig anwenden. Wirkungsweisen und Behandlungsmethoden verständlich erklärt. Hannover: Humboldt Verlag.

[4] Moskowitz, M. (2019). Das Endocannabinoid-System. In Heilen mit CBD. Das wissenschaftlich fundierte Handbuch zur medizinischen Anwendung von Cannabidiol. Leinow & Birnbaum (Hsg.). Riva Verlag: München.

Vera Ecker, BA, MA

Autore

Vera Ecker, BA, MA

Vera Ecker, BA, MA è laureata in amministrazione sanitaria nel turismo. Il tema della salute ha un grande valore nella sua vita – sia nell’ambito professionale che privato. Le sta particolarmente al cuore trovare metodi alternative e complementare per il promovimento sanitario e la prevenzione. Per questo è anche...